Sezione a tema libero in cui è possibile discutere di argomenti che non rientrano nelle altre categorie.
da kookaburra
#11164
ok e tu la intendi così!
Per me chi stampa denaro e poi lo butta dall' elicottero lo fa per creare svalutazione colpendo il risparmio
..Il due tre percento sui risparmi significa dimezzare i risparmi di una generazione
in meno di 20 anni, una quantità di soldi immensa che pagheranno le classi più lente a risparmiare, come fosse una tassa aggiunta alle già mille altre, e per mantenere oltretutto anche un castello di privilegiati...
La svalutazione del risparmio è sostenuta dalle politiche monetarie per gli zero interessi con la svalutazione alta
(fuori dunque da ogni legge di mercato) ..quel risparmio che invece costituzionalmente dovrebbe essere tutelato (art.47 )e incentivato a differenza dei consumi che andrebbero limitati e non incentivati, distruggendo oltre il clima del pianeta.

Un pensionato al minimo metti pur con venti anni di contributi per 500 euro di pensione che gli svaluti i risparmi e poi lo mandi a chiedere uno sgravio per il rincaro ingiustificabile se non come tasse piatte (altro punto dolentissimo) delle bollette , non solo lo derubi facendone un accattone ma certamente lo umili e anche collocandolo nella scala sociale meno dell' ultimo venuto a cui hai regalato un reddito maggiore senza nemmeno sapere bene bene chi fosse e che facesse..
..e quello non è negli intendimenti della costituzione che prevederebbe semmai per il bisogno una assistenza sociale ben seguita...

io la intendo così!

P.s
Certo fossi un economista avere il controllo sulla stampa del denaro mondiale quello si che sarebbe il maggior potere a cui poter aspirare per ridistribuirlo ai potentati come vogliono
..ecco perché gli economisti non dovrebbero governare e la macchinetta stampa soldi mai venir strumentalizzata...
(...se non prima cambiando la costituzione....).
da kookaburra
#11165
Tornando all' auto elettrica usata come accumulatore nel periodo misto primavera-estate-autunno senz' altro mi sarebbe sufficiente sia per la mobilità che per avere luce il frigo lavatrice piastra per cucinare o altri accessori notte e giorno .. con l' ausilio di un inverter+ricaricatore ed una superficie di pannelli solari inferiore es. ai 40m^2 di casa in campagna
(in città andrebbe studiata una ineterconnessione di scambio attraverso l' impianto del condominio, per la quale semmai pagare un solo allacciamento elettrico per le ricariche.
in un impianto a parte, di colonnine di emergenza)
..Per l' estate (almeno) dunque addio all' allacciamento alla rete elettrica nazionale, ma non illudetevi da iper-consumatori ricconi s' intende.. :)
Per lavarsi e bere in campagna cisterne e sorgenti ..in città arrangiatevi :) Via il canone e la televisione e il gas, via anche il telefono fisso semmai un cellulare con internet dai costi bassi ..e tanto tanto mare!

Quel che vorrei far capire è che con un po' di organizzazione potremmo per davvero fare molte cose senza dover dipendere dai bollettari (mandando invece loro al mare al posto nostro) e sono convinto che altri avrebbero idee migliori delle mie.. semmai avessero voglia di pensarci comunicandocene qualcuna :)

Per l' inverno l' Africa non è lontana un' idea è di scambiare casa con un immigrato che venga a farsi le vacanze sulla neve qui.. non gli consiglio per lucidare gli sci ..come sempre ai bollettari :)
da kookaburra
#11169
Leggendo su diversi social dove l' argomento trasformazione energetica si sta scaldando, voglio rimettere alcuni ragionamenti pur già fatti, per far meditare che forse davvero presto la dipendenza dai sistemi attuali di connessione alle reti pubbliche potrebbero davvero cambiare ..

Pensate se potessimo connetterci, in molti, con le batterie auto alla rete elettrica, non più in alternata ma in continua,
senza trasformatori, con scambio di energia carica-scarica ad alto rendimento (concettualmente del tipo delle centrali idroelettriche, che pompano acqua nel bacino quando non c' è richiesta
migliorando l' utilizzo delle linee e delle centrali termiche ..che la cosa ci permetterebbe di non avere più bisogno dell' alta e della media tensione, mentre le centrali a combustibile potrebbero diventare più piccole, servendo con il calore per il raffreddamento, termicamente i condomìni)
..e poi se con la guida automatica potessimo utilizzare più frequentemente taxi senza conducente ..ecco io penso che una tale rivoluzione sia possibile e quando vorranno realizzabile in meno di una decina di anni..
con un cambiamento epocale di tutto quanto è stato fino ad oggi..
Tuttavia i pensierini sono una cosa la pratica un altra :)
da mars
#11170
E' noto da lungo tempo, a chiunque abbia una minima infarinatura di elettrotecnica, quali sono i problemi del trasporto di cc anche a breve distanza. Quindi l'internet delle batterie dei camper è molto folkloristica, ma del tutto insensata.

Invece, l'idea di licenziare tutti i taxisti e sostituirli con Tesla a guida autonoma è buona, ma penso che Schwab e il suo gruppo l'hanno già presa in considerazione. Fa però piacere che anche dalla parte dei decrescendi si prospettino queste iniziative per cancellare i lavoratori inutili.

Mundus vult decipi, ergo decipiatur.
da kookaburra
#11172
..mi devi però rispondere perché praticamente di vedere tutte le batterie come in un parallelo attraverso, semplifichiamo in un unica linea a BT in CC, metti per un condominio oppure una città connessa alle periferie, ti sembri assurda .. a me sembra quella la migliore! Potendo fare da bacino di carica o scarica per eolico o fotovoltaico..
(come le centrali idroelettriche reversibili appunto!)

P.s
Io ho fatto una prova con una simulazione programmata in Qbasic e nel periodo del sole dalla mezza stagione all' estivo e mi funziona! con nemmeno i 3Kwh pro-capite di picco (20m^2 di pannelli), ponendo in casualità i consumi e le ricariche coi relativi rendimenti richiamando il rilascio di parte dell' energia dalle batterie delle automobili alle case la notte ( funzionerebbe anche per me soltanto per staccarmi dalla elettricità pubblica! o anche meglio per il condominio!) in estate basterebbe anche per il condizionamento con pompe di calore in ambienti ben coibentati..
..prova.. volendo si direbbe addio alla metà del petrolio o assimilabili!
da kookaburra
#11173
Poi mi hai approvato i taxi a guida autonoma e mi spighi come farebbero ad andare a ricaricarsi da soli fossero a idrogeno, oppure come si farebbe a fare con l' idrogeno accumulatori collegabili in rete come le batterie che ti dicevo ..eccoti alcuni perché l' idrogeno nel trasporto auto sia morto prima del nascere..

..Subito subito molto semlicisticamente immaginando tutte le batterie auto in parallelo per il periodo medio che stanno ferme vedrai che razza di bacino di accumulo o riserva di energia ti ritrovi per le fonti intermittenti come e che ti pare senza dover rinforzare le linee.. E' questo il primo vantaggio senza dover mettere nemmeno altre batterie nelle case!
La sola guida automatica non risolverebbe il problema dei maggiori consumi mentre di notte dovresti compensare
con il solo petrolio! e allora nemmeno potresti pensare alla distribuzione in corrente continua in sole linee a bassa tensione.. discutiamo punto per punto!!!
da mars
#11174
Le batterie delle auto in "parallelo" a livello condominiale sono una bella idea , diversamente fattibile.
Come la rete di distribuzione cc, magari a 12V. S parliamo di batterie auto, perchè quelle delle elettriche non sono proprio a 12V, ma un pochetto di più...

Per i collegamenti non citerò altro che P=R+I^2, e dovrebbe bastare (ma non penso che avrà alcun effetto...).

Comunque, contento te, contenti tutti. Quando avrai convinto i condomini ad approfittare del 110% per far coibentare l'intero condominio, oltre ad acquistare tutti una Tesla e pagarsi un cablaggio "parallelo" da garage a garage, oltre alla sostituzione completa degli impianti elettrici e degli elettrodomestici per andare in cc, fai sapere i risultati pratici.
da kookaburra
#11175
..12 v non direi proprio! occorrerebbero batterie intorno ai 300..400Vcc che andrebbero d' accordo lo stesso con l' isolamento degli impianti esistenti, come per le auto.
Per gli elettrodomestici, per ora un qualche inverter adattatore, i pannelli sempre a 300..400Vcc, insomma lo capisci da solo che tutta una città se non tutta la rete potrebbe funzionare soltanto in
bassa tensione ..Iniziando un sistema virtuoso con molti vantaggi dai miglioramenti a catena.
..Si! ..sarebbe un esperimento modello da fare per un grosso condominio, per trarne dei dati..
Comunque son discorsi già fatti, e pensa te tra dilettanti :) e da molto tempo ..però solo quando e se vorranno
li faranno esistere i dittatori della scienza!
da kookaburra
#11176
Un' altra cosa che a me non convince è quella d' incentivare il parco delle auto dette ecologiche attuali ma ancora a benzina o diesel..
Il parco delle auto attualmente in circolazione secondo me è troppo pesante e il peso è la maggior causa dei consumi.
Passando alla guida automatica e all' elettrico (..con ancora un no! per l' idrogeno) gli incidenti dovrebbero diventare meno possibili e pertanto le auto potrebbero venir costruite con scocche in alluminio molto leggere e più riciclabili.
per via della maggiore sicurezza nella circolazione ..almeno almeno dimezzando il peso del parco vetture nazionale, con conseguente dimezzamento e più dei consumi ..per strade meno affossate per città meno rumorose e ancora ancora in un processo a catena virtuoso!

La rivoluzione verde dovrebbe essere un processo virtuoso come fosse quasi una reazione a catena ..invece ogni intervento separato per fine solo a se stesso non mi convince ne mi piace.

Avvenisse comunque una rivoluzione "verde" dovrebbe cambiare anche la politica vecchia dai tempi del petrolio dal quale attingeva tasse su tasse, ma anche per quella a me non piacciono gli economisti al potere!
forse messi per il controllo della macchina stampa-soldi, in quanto anche i soldi sono energia e consumo umano e stamparli senza un riscontro ma facendo svalutazione, frega il risparmio, che altro non sarebbe
che paragonabile all' accumulo di energie in una batteria...

Ordunque il fai da te per adesso secondo me è ancora la via più veloce si volesse cambiare qualcosa di proprio prima che le leggi non lo impediscano o lo rendano difficile..
..In un inspiegabile momento in cui il petrolio dovrebbe andare in crisi e che invece aumenta .se non fosse per via di politiche di conservazione... che altro che rivoluzione...
Caro bollette

Qualche buona notizia tuttavia si legge in giro (a[…]

Guardavo questa pagina che non sono riuscito a tra[…]

Canon 1100d + Zoom h1n

giusto per essere sicuri: stai parlando di questo […]

Il transistor Brucia

Semmai ti servisse anche questo ..visto che nel di[…]

Visita il nostro canale telegram