Sezione a tema libero in cui è possibile discutere di argomenti che non rientrano nelle altre categorie.
da kookaburra
#10908
Ma allora es. avendo sparato un fotone di energia (e') verso la terra, mettiamo da un razzo partito dalla stessa, e questo mi sopraggiungesse, dal razzo sulla terra (rimasta perciò immobile rispetto al razzo), con energia minore (e") per effetto doppler, la differenza dove sarebbe finita... volessi far tornare il conto delle energie ....

1) In spinta del tipo (Forza=de/ds) con (de=e'-e") e con (ds) lo spostamento fatto durante la variazione per data energia...
2) In consumo... supponendo es. che il fotone fosse partito da un laser, per cui l' energia consumata dallo stesso cambierebbe del tipo [Econsumata"=Econsumata'- de] ...
3) oppure ....
da kookaburra
#10924
Per rispondere alla domanda, forse per maggior comprensione o calcoli, mettiamo sul razzo, partito dalla terra, una antenna radio sulla testata, con un osservatore in coda ed uno rimasto sulla terra:
quello rimasto sulla terrà vedrà l' onda uscire immediatamente dall' antenna ad una frequenza che scrivo (f'=f *r%), minore di quella a frequenza (f) dell' oscillatore, l' osservatore solidale al razzo invece
sarà come se viaggiasse nel verso opposto al segnale, e dunque la frequenza che vedrà tornerà ad essere la stessa dell' oscillatore (f"=f *r% diviso r%=f)
Un po come dire che i due osservatori seppur ingannati dal relativo punto di vista vedranno la stessa identica onda (non in due spazio-tempo differenti ma nello stesso unico spazio).

Onda nello spazio, come similmente si potrebbe pensare al viaggiare di un' onda d' orto lungo una corda idealmente tesa.
Però nello spazio, con velocità* dipendente dalle costanti elettrica e magnetica,
per cui ricavare la velocità (c) come segue..

https://docs.google.com/document/d/e/2PACX-1vT94dEGmRuD0RreOIWVl4MJH_eNRSLh_k5hw4KBZ3_f52Brg6TfjrORmtCDPzmJOWNOiOH8tk4nN0r4/pub

Allora dovendo l' antenna in allontanamento rilasciare nello spazio, una energia minore, mi sa dimostrabile che l' oscillatore, pur lavorando sempre alla stessa frequenza (f), consumerà di meno
per alimentare la medesima antenna ..e questa sarebbe secondo me la risposta alla domanda nel post precedente.

Le dimostrazioni più precise semmai a chi se le studia! :)

Da quanto sopra verrebbe subito la domanda seguente ..semmai fosse possibile, almeno teoricamente, ricavare la velocità assoluta della terra nello spazio, ruotando in tutti i modi possibili una antenna,
e misurando l' assorbimento dell' oscillatore con frequenza costante che la alimenta ...
Misure della luce

Per rispondere alla domanda, forse per maggior com[…]

Se metti i dati identificativi del prodotto magari[…]

Hai ragione, sono rimasto alle apparecchiature a p[…]

Potresti provare con la tecnica del crogiolo. Iniz[…]

Visita il nostro canale telegram