Corsi, guide, tutorial e recensioni per supportare l'utente nel suo desiderio di approfondire la propria cultura applicata.
Avatar utente
da Maxim
#7525
IAMRAF ha scritto:Ciao Maxim
e grazie per la risposta.

Dunque:
1) ho invertito i cavi nella presa telefonica e mi sono ritrovato il positivo su morsetto 3 e positivo su morsetto 4.
2) I due PIC16F628 (no A) che ho sono ancora funzionanti (ho provato a leggere il contenuto e risulta ancora ok.

Comunque, mi stai suggerendo di comprare specificamente il pic16f628A, pena il malfunzionamento del circuito ?
Il PCB che ho costruito ti sembra ok?
Tu hai effettivamente realizzato il progetto ?

Saluti


Dunque, per i collegamenti, segui alla lettera lo schema. Prima di applicare tensione, CONTROLLA le tensioni e sopratutto le polarità, mediante l' utilizzo di un multimetro. Se l' autore ha progettato il tutto così come lo vedi nello schema, il tutto và realizzato piè pari affinchè funzioni :)
Riguardo ai microcontrollori da te alimentati con polarità inversa. Personalmente non ho nessuna base fondata per dirti cambiali a priori. L' esperienza però mi insegna di procedere molto adagio nell' etichettare un microcontrollore "a posto" dopo che è stato alimentato con tensione invertita. Anche se leggi il contenuto della flash, ciò non significa che esso possa risultare integro in ogni sua parte. Vedi, un microcontrollore è un circuito integrato con numerosi circuiti al suo interno i quali devono operare perfettamente affinchè il tutto proceda secondo le previsioni. una cpu, una ram, una memoria programma, le periferiche, un oscillatore e tante altre cose. Possiamo asserire con assoluta certezza che tutto ciò sia in perfetto stato semplicemente perchè riesci a leggere uno solo dei suoi costituenti? Il consiglio che ti posso dare è quello di adoperare un microcontrollore nuovo e sicuro al 100%. Usa pure un 16f628. La versione A è la successiva, identica ma rivista su qualcosa. Non dovresti avere alcun problema nell' utilizzare la versione senza la A. Quando il tutto funzionerà a dovere, allora potrai fare una prova per constatare se i microcontrollori dubbi che possiedi, siano in condizione di lavorare nel tuo circuito. Solo quando tutto sarà ok e sicuro, carica lo stesso firmware compilato con i medesimi fuses sulle mcu dubbie e vedi se con queste ri-funziona tutto oppure no.
Quanto all' aver realizzato il circuito in oggetto, no, non l' ho realizzato. Non possiedo un telefono storico come quello adoperato dall' autore e a dirla tutta, non possiedo nemmeno più linea fissa a casa :lol:
Per le tue prove future, credo che potresti inserire un diodo tipo 1N4007 sulla linea id alimentazione, questo per prevenire alimentazioni errate nel caso in cui, per sbadataggine, colleghi male il tutto :)
Facci sapere :)
da IAMRAF
#7594
Ciao,

ho inserito nel circuito un PIC16f628A ma il risultato purtroppo è sempre lo stesso : nessuna composizione di numero telefonico.
Credo che dopo questo tentativo abbandonerò il progetto anche perchè l'autore e quindi colui che ne dovrebbe sapere più di tutti è praticamente assente e nessuno mi da conferma di aver effettivamente costruito e testato il circuito.
Ringrazio comunque Maxim per avermi risposto e consigliato, ma senza riscontri di utenti che hanno effettivamente realizzato con successo il circuito è difficile andare avanti.
Saluti
da IAMRAF
#8131
Giorock.... Vedo che sei ancora attivo sul forum con un post del 20 Febbraio 2020.
Potresti allora gentilmente rispondere alle richieste di chiarimento di questo tuo progetto?
Sarebbe cortese da parte tua.

Saluti
Scelta di un qualsiasi libro di elettronica

Se parti da meno di 0, a mio parere, puoi cominci[…]

Raddrizzare la trifase

[CUT] Pensavo di collegarlo a una rotella e con […]

Mi sembra che, però, non si tratti del problema pr[…]

telecomando ir da riparare

lo stesso problema si presentò un mese fa, poi […]

Visita il nostro canale telegram