Come eravamo per capire chi siamo. Restauro, riparazione di strumenti vintage e apparecchiature di altri tempi.
#4984
Volendo aggiungere un altro commento a distanza di vari mesi - non credo che in questo caso si faccia molto danno - dirò che anch'io sono di quella generazione che ha messo le mani su Commodore 64 e Vic20 (citati in ordine di frequenza d'uso!): s'era ragazzini e ci si giocava spesso e volentieri a casa di amici, anche se non li ho avuti personalmente. Ricordo anche le polemiche con un amico che s'era fatto il Sinclair, che pretendeva fosse meglio del C64... lasciamo perdere! Non chiesi mai ai miei genitori un home computer perché, oggi dico purtroppo, all'epoca non m'interessavano più di tanto.

Però sono dell'idea che oggi non ha molto senso rimetterli in circolazione con tutt'altro hardware. Forse avrebbe senso farne delle copie identiche da usare a scopo didattico.
Sono infatti d'accordo con chi ha detto che questi computer andrebbero conosciuti per quello che erano e che il loro valore attuale sarebbe di un ottimo ausilio - o ben di più - alla didattica della materia.

Mi pare una buona idea invece realizzare, come indicato sopra, una black box per i giochi arcade, chissà che se il prezzo fosse abbordabile ci si potrebbe fare anche un pensierino...
Bios ringraziano
#7588
A tutti coloro che dicono che un'architettura tipo C64 è più adatta dal punto di vista didattico a spiegare le basi dell'informatica rispetto ad un ARM vorrei chiedere se sono a conoscenza che i testi più usati per questa introduzione in tutte le Università definiscono una architettura MIPS che sta alla base di tutti i sistemi RISC come gli ARM?
Riparare un aspirabriciole

attenti a non mettere le batterie sbagliate o dife[…]

Ciaoa tutti scusate se rompo ma ho ripreo in mano[…]

RX a reazione ..la nave scuola

..il reazione sembra obsoleto.. e come ricevitore […]

bobina di tesla 60mA

Su di una altalena quando ci scaricassi ad esempio[…]

Visita il nostro canale telegram