Come eravamo per capire chi siamo. Restauro, riparazione di strumenti vintage e apparecchiature di altri tempi.
Avatar utente
da schottky
#10211
Caro @Simone189 leggo adesso la tua risposta e il fatto, che ci hai rivelato, che le cose di cui parliamo, perché ne hai chiesto tu, sono molto semplici e non c'è bisogno di troppo studio per comprenderle. A questo punto ti chiedo: io, pensando di farti piacere, ti ho postato lo schema di un buon preamplificatore a valvole, il "Pilotino", potresti gentilmente spiegarmi come funziona e illustrarmi la funzione di ogni componente? Ti ringrazio in anticipo
GIanni
maxmix69 ringraziano
da Simone189
#10213
Fausto ha scritto:Ciao MaxMix, hai un fattore di sopportazione che è pari a zero. Certo é che se fai sempre così su questo forum rimarremo i soliti quattro gatti.
Bella soddisfazione


Un suggerimento spassionato è che rimango se non per l'assenza dei cattivi elementi che ci sono dappertutto soprattutto in questa epoca di esaurimenti nervosi, per la presenza degli elementi essenziali per un forum cioè quelli che sanno-vogliono che il prossimo esca con una migliore comprensione dei fenomeni.
E cioè coloro che mi spiegherebbero effettivamente il funzionamento valvolare senza rifugiarsi in banali termini tecnici perché non sanno cosa dire, ridicolizzando il prossimo.

Vado su YouTube e trovo qualcuno che mi spieghi o su una chat telegram , o sul manuale di istruzioni delle valvole. Tanto da qui non esce niente.
Avatar utente
da maxmix69
#10214
Il problema è che tu insisti a pretendere di avere spiegazioni che non dei in grado di capire perché ti mancano le basi, mentre invece credi di sapere tutto.
Già il fatto di pretendere qualcosa in un forum non va bene, nei forum si chiede aiuto e si cerca di capire dalle risposte da dove cominciare.
Ignorante non è un offesa, l'ignorante è colui che ignora le cose perché non le sa.
La tua mancanza di umiltà nel chiedere le cose e nell' esprimerti non ti porterà da nessuna parte, nella vita troverai persone come @Fausto che ha una pazienza infinita, persone come @schottky che dopo un po' si scocciano di starti appresso, persone come me che con quelli che si comportano come te non ci perdono proprio tempo a livello tecnico e troverai qualcuno come dici tu con l'esaurimento nervoso che ti insegnerà l'educazione a suon di ceffoni.
Pensaci la prossima volta che ti rapporti con persone che non conosci, su un forum e nella vita.
Avatar utente
da schottky
#10215
Simone189 ha scritto: o sul manuale di istruzioni delle valvole.

Questa è la cosa più divertente che ho mai letto su un forum. Grazie @Simone189 se ci fossero tante persone come te non perderemmo mai il buonumore :lol: :lol: :lol:
maxmix69, Bios, GioRock ringraziano
Avatar utente
da Bios
#10221
@Fausto premetto che tendo a comprendere la posizione di @maxmix69. Scusate l'off-topic. Se proprio dovessi scegliere, preferirei aspirare alla qualità e mi auguro anche tutti Voi.

All'autore del thread, Il nostro @Simone189, consiglierei due letture brevi e pochissimo impegnative. La prima è questa, la seconda ancora più ridotta è quest'altra.
Per quanto riguardo le valvole, è certamente possibile fare qualcosa con i kit — se ne trovi! — ma è più divertente realizzarsi i giocattoli da soli. Per accomodare è possibile usare la scheda audio del pc, ma non senza un opportuno condizionamento analogico, che costa sempre $, ed il setup può lo stesso non soddisfare le aspettative. Per esperienza ti anticipo (leggi: -esperienza-), che sarà né comodo né soddisfacente.

Scegli una carta:
  • Valuta l'acquisto di un oscillo da banco di seconda mano. Cerca l'occasione. Potrebbe costare meno del pre. Consigliato!
  • Se preferisci pc e codec, c'è Visual Analyzer. Proprietario ma 100% freeware. Esisteva un kit NE per l'interfacciamento. Audacity dicevi? :D
  • Esistono oscilloscopi per bassa frequenza tanto cinesi e molto elementari a partire da 20€. Vedi questo. Giocattolo pff. :/
  • A partire da 100€ cash un DSO palmare con multimetro grafico, sempre cinesone. Da ferraglia a perfetto in base all'uso.
Se acquisti entro i primi 10 in regalo Il Manuale.

Breve intervista:
  • Cosa ti aspetti dal tuo pre a valvole?
  • Ti sei chiesto se ti interessa sapere come funziona?
  • La materia ti intriga?
  • Perché?
  • Si, ma perché?
Grazie @all
maxmix69, GioRock ringraziano
Avatar utente
da double
#10275
Simone189 ha scritto:Che io sappia la valvola funziona come un transistor, applichi una corrente ben definita e questa viene modulata da un segnale come un segnale audio.[CUT]


Come ha già detto Fausto, un transistor a giunzione (BJT) lavora comandandolo in corrente mentre un tubo termoionico (la valvola) funziona comandandola in tensione. Corrente e tensione sono due entità diverse anche se legate dalla legge di Ohm. Naturalmente ci sono i transistor ad effetto di campo (FET) che lavorano comandandoli in tensione ed in effetti questi possono sostituire un pentodo adattando l'anodica...

Qui puoi trovare i datasheet di quasi tutte le svariate migliaia di valvole diverse che sono state finora costruite, naturalmente ciascuna ha caratteristiche ed impiego diverso dalla altre, sennò non ne avrebbero fatte così tante.
https://frank.pocnet.net/

Qui c'e' qualcosa che in effetti assomiglia al tuo manuale delle valvole
http://www.tubebooks.org/Books/Spangenberg_vacuum_tubes.pdf
anche se e' del 1948, periodo di maturità dei tubi a vuoto e coevo all'invenzione del transistor, è ancora attualissimo. Sono 877 paginette di teoria, pero' in rete puoi trovare testi piu' accessibili :
https://www.tubesandmore.com/products/books_dvds_software
c'è anche questo in italiano dell'ottimo Nerio Neri
https://www.amazon.it/mondo-delle-valvole-Nerio-Neri/dp/8873650007

Buon divertimento ed occhio all'anodica perchè 200-300 Volt in continua non sono per niente piacevoli quando si ha in mano un saldatore rovente da cui cola stagno fuso a 300 gradi.......
GioRock ringraziano
Avatar utente
da GioRock
#10276
Grazie @double ,

nei vari link che hai postato ho trovato lo schema di un Amplificatore valvolare Hi-Fi che avevo nei primi anni '80, per la precisione QUESTO...

Devo dire che per essere in quel periodo storico, l'apparecchio suonava bene confrontato con quelli a transistor di fascia economica, ricordo una pulizia del suono invidiabile così come una qualità molto buona, peccato che in seguito si sia guastato ed è stato sostituito con quelli che forniva il mercato per via dei costi di riparazione proibitivi, probabile che giaccia ancora in qualche scatola in garage, magari qualche giorno lo tiro fuori e vediamo cosa farne... :D
da Fausto
#10277
Ciao GioRock,
non mi tornano i conti. Nei primi anni '80 non c'era più nessuno che costruiva amplificatori a valvole, e questo da almeno 10 anni, non é che ti stai confondendo con gli anni 60?
Avatar utente
da GioRock
#10278
Se vi state chiedendo come ho fatto in quegli anni ad entrare in possesso di quel modello, vi svelo l'arcano dato che a 15 anni non avevo ancora finito la scuola professionale ed avevo iniziato a suonare la chitarra in una band da un anno, ci chiamavamo non per niente i NO MONEY...

Dunque: qui da Noi c'è un villaggio Olandese che ancora oggi tiene botta, l'Amplificatore mi fu regalato da una famiglia che avevo conosciuto, primo perché lo avevano cambiato con un modello più potente ed era stato immagazzinato, secondo dopo aver visto la mia esagerata passione per la Musica e l'Elettronica ma soprattutto nel vedere la mia espressione quando ho scoperto che era valvolare...

Detto fatto, in meno di 10 minuti me lo sono portato a casa anche se le casse non erano incluse nel pacchetto, un apparecchio del genere costava probabilmente due o tre stipendi di allora, mai avrei potuto permettermelo se non dopo anni di duro lavoro...

In quegli anni inoltre, i gruppi locali stavano cambiando rotta verso amplificazioni a transistor più leggere e meno delicate per il trasporto, quindi era facile che bazzicando i giusti ambienti qualcuno ti regalasse la "vecchia" strumentazione, infatti ricordo di un Mixer/Amplificatore a valvole con tanto di Eco a Nastro che entrò a tutti gli effetti a far parte della nostra prima PA, due cassoni con 4 coni da 36 cm. finalizzavano il tutto...
Bios ringraziano
da Fausto
#10279
allora ho visto giusto.
Comunque quando ho dato gli esami di stato, un lunedì del mese di luglio alle ore 8,30, sono tornato a casa alle 4 del mattino perché avevo suonato in un night di Lazise sul lago di Garda.
Tutti i nostri amplificatori erano a valvole.
Ricordo anche che l'esame di elettronica consisteva nel progetto di un oscillatore Colpitts a valvole che avevo risolto e consegnato in circa un'ora.
Riparare un aspirabriciole

attenti a non mettere le batterie sbagliate o dife[…]

Ciaoa tutti scusate se rompo ma ho ripreo in mano[…]

RX a reazione ..la nave scuola

..il reazione sembra obsoleto.. e come ricevitore […]

bobina di tesla 60mA

Su di una altalena quando ci scaricassi ad esempio[…]

Visita il nostro canale telegram