Pic Micro, Arduino, Atmel, Microchip, Freescale, Texas Instrument, ecc. Strumenti di sviluppo, firmware e progetti.
#11278
Buonasera,
ho un problema con un circuito realizzato con una Wemos mini d1 r1 e una scheda a due relè.
La scheda relèha gli ingressi optoisolati, sia la wemos che la scheda relè sono alimentati a 5V da un unico alimentatore da 750mA.
I due ingressi relè sono pilotati da due uscite digitali della wemos.
I due relè servono a dare la fase della 220V ad un motore per tapparella, uno per alzare e l'altro per abbassare. Su banco tutto funziona correttamente, quando però collego i relè al motore e provo a far azionare in salita o discesa la tapparella, accade che dopo qualche secondo che la tapparella si sta movimentando la wemos si riavvia e quindi interrompe l'azione in corso.
Quale pensate possa essere la causa e quale il rimedio?
Grazie
#11432
La board wemos con l'ESP e' alimentata a 5 Volt, ma il processore e le sue uscite lavorano a 3.3 Volt. Si suppone che la scheda relè usi dei fotoaccoppiatori fra l'ESP ed i relè (che tu dici siano alimentati a 5 volt). Tali relè sono meccanici o a stato solido? In alternativa come è fatta la scheda relè? Tu dici che senza i motori delle tapparelle collegati tutto va bene , quindi sembrerebbe possibile escludere i disturbi generati dai relè (meccanici?) della scheda.

Una possibile causa del reset possono essere i disturbi generati dal motore delle tapparelle che rientrano attraverso l'alimentatore: hai provato ad usare un power bank invece dell'alimentatore (è switching o lineare?) collegato alla rete? Se a batteria tutto funziona allora l'unica soluzione è filtrare tutto cio' che arriva dalla rete. Se l'alimentatore in uso è switching si potrebbe usare un classico piccolo alimentatore a trasformatore 230/9 Vca 15 W con ponte, condensatore e regolatore a 5 volt.
#11463
Ciao @ClaudioWalter,
per escludere incomprensioni posterei lo schema.

Grazie!
#11733
Io ho usato un bel po di wemos, che pilotano relè elettromeccanici ed uno un relè statico, tutti senza fotoaccoppiamenti.
Funzionano alla grande, comandi da smartphone e Alexa.
Solo che ero io a fare la domanda, attualmente funzionano con il comando "Alexa accendi/spegni coso"
Il problema è che per avere il comando "Alexa Apri/Chiui coso" ci sono pochi e macchinose librerie.
@ ClaudioWalter cosa hai usato per il programma?
Riparare un aspirabriciole

attenti a non mettere le batterie sbagliate o dife[…]

Ciaoa tutti scusate se rompo ma ho ripreo in mano[…]

RX a reazione ..la nave scuola

..il reazione sembra obsoleto.. e come ricevitore […]

bobina di tesla 60mA

Su di una altalena quando ci scaricassi ad esempio[…]

Visita il nostro canale telegram