Discussioni di carattere generale sull'elettronica analogica e digitale. Didattica e applicazioni pratiche.
#11312
Salve
Sto usando un relè ssr statico della omron con passaggio massimo da 2 ampere esattamente un g3mb-202p per pilotare un riscaldatore da 300w circa 1.4 ampere ma si scalda abbastanza
Domanda se aggiungo un altro relè uguale in parallelo la corrente di passaggio si divide sui 2 relè?
Grazie
#11313
..reggendo entrambi i relè la corrente massima ..potresti provare a mettere in serie ad un relè un diodo che faccia passare la semionda positiva ..in parallelo all' altro relè con in serie anch' esso un diodo che però faccia passare la semionda negativa .. io però quei relè li non li ho mai nemmeno avvicinati
#11316
I relè statici sono dispositivi a semiconduttore il collegamento in parallelo è sempre critico, meglio che lo sostituisci con uno di potenza superiore
#11318
d' accordo però dai un relè + diodo freccia avanti in parallelo con un relè con diodo freccia indietro in un circuito in alternata pur se messi in parallelo non condurrebbero mai in parallelo ..dissipando invece metà potenza termica per ciascuno
..comunque mi sa anche a me che quello scelto sia al limite come corrente ..
#11320
Oppure ci potrebbe stare la soluzione di una resistenza in serie a ciascun relè, metti di un 0,22... 0.33ohm,
e allora quale potrebbe essere la soluzione migliore, proprio volendolo fare,
con le caratteristiche di questo caso?

Io al simulatore tempo fa disegnavo interruttori statici per l' alternata fatti in questo modo
Immagine
che potrete simulare anche senza mettere i diodi ..che il simulatore penso consideri già quelli interni ai Mos.. anzi il mio mettendo gli esterni crea confusione
i MosFet entrambi di tipo N scelti per la tensione e corrente di lavoro vengono saturati attraverso l' interruttorino dalla tensione della batteria, diciamo sui 7..10V,
per le resistenze in generale penso vadano bene da un migliaio di Ohm
Si potrebbero mettere anche transistor tanto PNP che NPN ..ma purtroppo io il circuitino non l' ho mai provato se non al simulatore :)
#11321
1.- usare un SSR da 2A nominali per 1.4A (75% di carico) è molto arrischiato.
2. - gli SSR scaldano e richiedono un raffreddamento. Questo è del tutto normale. Altrimenti la loro aspettativa di vita si riduce di molto.

L'unica soluzione sensata è quella di utilizzare un SSR da almeno 5A nominali.

Quanto ai circuiti teorici, sono solo teorici e non hanno niente a che vedere con applicazioni reali, oltretutto se con zero crossing.
#11322
..quindi tu fossi nel deserto e ne avessi solo un altro uguale, metteresti semmai una resistenzina in serie a ciascuno
dei due per un parallelo ..( invece dei diodi)

Per il crossing infatti mi chiedevo anche io come mai quel circuitino mi funzionasse
anche per interrompere o no, tensioni alternate da pochi millivolt senza distorcere ..sarà scassato forse il simulatore
troppo vecchio come programma ..bhò
#11323
Non ha alcun senso usare un simulatore per studiare il problemi della messa in parallelo di componenti uguali. Infatti questi problemi derivano dalle variazioni che i componenti hanno rispetto al modello, è ovvio che col simulatore ce usa lo stesso modello per rappresentare componenti uguali queste differenze non ci sono e non ci sono neanche i problemi.
#11325
..si ma li ci dovrebbe essere la soglia dei diodi che siano interni che esterni invece niente .. metto un generatore es. da
1mV e accendendo me li ritrovo pari pari sul carico senza distorsioni.. non sarà che hanno messo loro nel simulatore dei diodi ideali senza tensione di soglia, compresi nei Mos della libreria ..?
risaldare cavo microfono

Schottky io aspettavo un tuo video! :)

Quasi tutti i dispositivi per luci psichedeliche […]

La board wemos con l'ESP e' alimentata a 5 Volt, m[…]

Sci da erba a motore

Secondo me anche un treno potrebbe usare dei cingo[…]

Visita il nostro canale telegram