Discussioni di carattere generale sull'elettronica analogica e digitale. Didattica e applicazioni pratiche.
da kookaburra
#10978
Ai tempi della scuola avevo un compagno di banco che mi prendeva in giro per le mie stranezze ripetendomi se avevo finito il
"richiamo per pipistrelli" ..tra l' altro volevo sempre ascoltare i pipistrelli, semmai ce ne fossero ancora dalle mie parti :) e di progetti in giro ce ne sono, ma ho sempre rimandato..
.. e se qualcuno lo avesse fatto magari mettesse cosa si ascolta in quelle bande acustiche..
Però una volta mi è capitato di assistere ad un evento poco piacevole.. Accanto a casa in un viottolo ho visto muovere l' erba, verso di me, finché un serpente non è giunto sul marciapiede sotto il terrazzo di un vicino.. subito dopo dalla parte opposta da un poggialone è sceso un altro serpente
che ha raggiunto il primo.. si sono intrecciati e strecciati per una decina di minuti infine ognuno è ripartito per dove era venuto.
Ho letto che i serpenti non hanno orecchie e che semmai sentono gli odori e le basse frequenze sul terreno.. pur tuttavia mi è rimasto un dubbio ..che si fossero trovati
per amoreggiare facendo un qualche sibilo, forse ascoltato tramite la bocca e gli ossi.. bhò
Insomma di fare un sensibile convertitore di frequenza, e rivelatore per ultrasuoni, mi è rimasta un po di curiosità..
e mi chiedevo quale circuito e componenti preferire fino a bande anche di 50...70 kHz..
#10989
Vi confiderò che avevo un' idea un po più allargata di questa che era un allarme qualora mi fossero capitati in giardino animaletti indesiderati... Il rivelatore insomma doveva funzionare come una radio che scansionando certe frequenze scopriva la presenza o meno di roditori serpenti insetti vari identificandoli.. Mi sa però che la cosa non sia poi tanto immediata da poter associare frequenza a presenza... Pur tuttavia gli ultrasuoni sono molto interessanti da sperimentare anche in acqua oltre che in aria per cui...
#11001
Ditemi se non sono affascinanti questi ultrasuoni rivelati rallentando di molto la velocità della registrazione
che ascolterete nel video che hanno messo
https://news.cornell.edu/stories/2018/09/listen-ultrasonic-forest-soundscape
#11005
Avendo io un vecchio CB me ne potrei servire per ricevere gli ultrasuoni secondo questo schemetto
rivultras.png
rivultras.png (6.01 KiB) Visto 40 volte

Dove il segnale proveniente dal cicalino o da un twiterino piezo, usato come microfono, dopo essere stato filtrato e amplificato, verrebbe miscelato
con il segnale dell' oscillatore es. a 27Mhz e quindi ricevuto in LSB oppure USB dal baracchino
..Che se ci fosse un suono es. a 30 KHz e quindi mettiamo a [27000+-30 (kHz)] regolando la manopolina della SSB sui (27033KHz) potrebbe farsi ascoltare come suono (27033-27030)=3KHz .. Insomma la cosina metterebbe in audio, pur quanto facendo dei prodotti con più frequenze, questi potrebbero creare un po di confusione ..ma penso che girando la manopolina qualcosa sarebbe ognivolta discernibile...

Gli ultrasuoni dovrebbero essere già molto direttivi di suo ma aggiungendo una parabola forse l' ascolto si potenzierebbe oltre..
Quindi mettendosi alla finestra specialmente la notte si potrebbero sentire anche bisbiglii a grande distanza .. ma non ho provato :)

P.s
Dovrebbe funzionare così ..che acceso il CB e collegato si dovrebbe trovare la nota della portante di esempio a 27Mhz, per l'oscillatore disegnato, al che spostando la manopolina della es. LSB, questa ci dovrebbe portare al limite in cui la nota sparisce ..quindi collegando il microfono piezo. se ci fossero ultrasuoni si dovrebbero ascoltare in note udibili, anche proseguendo un poco la corsa della manopolina SSB per ascoltare frequenze ancora maggiori.
#11079
Un circuito semplice e abbastanza originale che mi veniva anche in mente è questo..
pipistrelli.png
pipistrelli.png (11.47 KiB) Visto 39 volte

..di usare una lampada ad incandescenza ed una fotoresistenza (..ma pure un fototransistor o fotodiodo
o cella solare volendo sperimentare..)
Il filamento della lampada si scalderà emettendo luce a seconda della potenza alternata
alimentata.
Tuttavia l' intensità della luce non seguirà l' andamento della frequenza alternata, troppo veloce,
ma semmai quello dell' inviluppo delle due frequenze quando queste saranno abbastanza vicine..
..perché la potenza nel filamento si accumulerà sotto forma di energia termica persistente
per un tempo più lungo delle oscillazioni degli ultrasuoni, invece al disopra dei 20000Hz..
..Il filamento dunque farà anche da filtro passa basso per frequenze assai basse penso..

Non ricordo la matematica ma penso di poter scrivere che l' uscita seguirà la curva descritta
dalla funzione integrale della potenza mandata alla lampadina istante dopo istante, che scrivendo la potenza alternata in funzione dell' inviluppo
Pot. = (sen(omega*t)+sin (omega' *t))^2/Rlamp
Che accumulandosi sotto forma di energia termica nel filamento la tensione all' uscita seguirà l' andamento della funzione Integrale detta:
Integrale[(sen(omega*t)+sin (omega' *t))^2/Rlamp] dt

Questo in matematica di fantasia ..poi in matematica vera come la cosa si districhi lo saprete voi o loro qualora a qualcuno gli capitasse di studiare mai.. :)
#11095
così ad occhio ho simulato questo filtro per gli ultrasuoni
filtro.png

.. ho messo come microfono un twiter
piezoelettrico, seguito da un LC serie ..che il valore della capacità facesse da filtro passa basso
con la resistenza di emettitore da 470 ohm (attenti ai punti prima del valore sul simulatore),
e che la induttanza risuonasse con la capacitò alla frequenza di taglio del filtro
(mi pare abbia messo sui 10KHz)

Ho ragionato pensando che il risuonatore LC serie si comportasse come la sola capacità
abbassando la frequenza e come la induttanza alzando la frequenza, rispetto alla risonanza appunto

Dunque essendovi una induttanza come carico sul collettore,
il rapporto (omega*Lcoll.)/(1/(omega*Caltop.)=> omega^2*(L*c) seguisse un andamento quadratico
quindi attenuando, per via del rapporto di guadagno, circa 12db per ottava (alle basse frequenze)

Mentre quando la frequenza aumentasse essendo il rapporto (Omega*Lcoll.)/(omega°Laltop.)=>L*c
..tendenzialmente il guadagno del transistor restasse costante

Che il tutto del circuito, avendo attenuato 6db per ottava sul passa basso all' emettitore + 12db per ottava
sul guadagno del transistor + un 6db sul passa basso in uscita ...ebbene al simulatore una quindicina di decibel
per ottava sembra li attenui :) .. poi altre cose... :)

Dai non è certo questo il modo di ragionare in elettronica ..ma insomma se avete di meglio mettetelo!
#11102
Un esperimento che avrei fatto, se mi fosse capitato tutto sul tavolino, sarebbe stato
con più frequenze sia di modulazione che di radio, di provare con la radiofrequenza modulata in AM
con ultrasuoni, se le molecole d' acqua perché di natura polarizzate,
rispondessero si oscillando più o meno seguendo la modulazione ma facendo anche rumore
..ultrasonico appunto! e quindi più focalizzabile perché più direttivo..
..O esiste qualcosa in merito..

P.s
canzoncina per non sentirmi troppo solo :)
https://www.youtube.com/watch?v=Rx9vZeTGckY
Altoparlanti a vibrazione

Di contro questi oggetti a vibrazione mi fanno tem[…]

Mancanza di libertà di parola

..speriamo che ascoltino la musica!

nessuno che può aiutarmi a preassemblare le compon[…]

Ascoltare anche gli infrasuoni..

Come sensore per rice-trasmettere infrasuoni ho vi[…]

Visita il nostro canale telegram