Discussioni di carattere generale sull'elettronica analogica e digitale. Didattica e applicazioni pratiche.
#10797
Buongiorno. Una domanda di specifica.
La portata dei telecomandi 433 a codice fisso, quelli utilizzati, per esempio, per cancelli sbarre ecc, duplicabili, varia in base al telecomando e alla sua qualità (costo) o dipende dalla parte ricevente?
Se dipendesse dal telecomando proverei a cercarne uno per aumentare la distanza di apertura di un cancello...
Grazie
#10801
Fondamentalmente c'è un trasmettitore ed un ricevitore.
La massima potenza del trasmettitore è limitata al valore legale, quindi una volta scelto un telecomando di buona marca non si può costruire LEGALMENTE ancora più potente.
Invece il ricevitore non ha limiti di sensibilità se non quelli pratici di non avere problemi di interferenze, quindi puoi cambiare antenna e metterne una più performante, magari direttiva nella zona dove ti serve che sia sensibile oppure addirittura preamplificata.
#10804
Quindi rimanendo nella legalità è inutile cercare telecomandi più potenti? O farsi illudere da prodotti che pubblicizzano lunghe portate ?
Tipo:
STARLINE RADIOCOMANDO Universale Twin AU4T 433 MHz codice Fisso 4 Tasti, Made in Italy, (No Rolling-Code) riprogrammabile con batterie lunghissima Durata,Funziona già a 200 Metri. https://www.amazon.it/dp/B074F1CRDB/ref=cm_sw_r_cp_api_glt_i_9VZK8G0MAHNAMRSCHBMJ?_encoding=UTF8&psc=1

?????
#10805
Se leggi bene da una parte è scritto "made in Italy", da un'altra parte è scritto "made in EU con qualità italiana", da una parte sta scritto "funziona già a 200 metri" da un'altra parte sta scritto "funziona fino a 200 metri".
Secondo me è il classico telecomando cinese, punto e basta.
Ce ne sono comunque di buoni, per carità, ma visto il prezzo compresa la spedizione io non mi fido.
Se compri un telecomando della CAME, per esempio, ti costa intorno ai 35 euro spedito, un motivo ci sarà....
Comunque Amazon ti fa il reso e alla fine potrebbe essere che il tuo originale è difettoso o leggermente fuori frequenza per cui funziona male.
Vista la cifra irrisoria io proverei.
Poi se hai voglia magari vi spieghi meglio che problema hai, marche, modelli, da quanto tempo eccetera.
#10806
Ho uno scorrevole con motore incassato nel cancello quindi senza cremagliera, https://easygateautomazioni.com/
Tutto funziona correttamente e penso che per la poratata dei radiocomandi non si possa pretendere piu di tanto. Utilizzando sia i telecomandi originali che altri di marche diverse (sicuramente cinesate), la portata in linea d'aria senza ostacoli è intorno ai 90 metri. Gia a 100 metri non finzionano piu.
Vivendo su una strada stretta e trafficata mi sarebbe piaciuto aprire molto prima il cancello per fare in modo che in prossimita del passo carrabile sia gia aperto....
#10807
Non so se la normativa prevede che tu possa aprire il cancello se non sei a portata ottica.
Al di là di questo, che lascio a te l'onere di verificare, 80...90 metri sono già una bella distanza.
Potresti rivolgerti all'azienda e vedere cosa ti dicono.
Che antenna è stata montata? Quanto è lungo il filo che arriva alla centralina?
#10808
Allego foto antenna.
Tra antenna e centralina ci sono circa 4 metri.
L'antenna è una BFT per automazioni 433.
Per la centrale in questione l'antenna era un optional e dichiaravano che se fosse servita si poteva utilizzare una comune antenna 433
Allegati
8F8BCF9C-8BF4-4765-BACF-5A7FE225A676.jpeg
6BADD449-7A57-4A22-B201-11E020E31C2B.jpeg
#10809
Resta valido il consiglio di rivolgersi all'azienda per vedere cosa dicono.
Si potrebbe pensare di utilizzare un preamplificatore per le antenne dei radiomicrofoni, dovrebbero esistere a quelle frequenze e sono con impedenza caratteristica di 50 ohm.
Oppure si può provare a utilizzare un preamplificatore per antenne TV, è 75 ohm ma in questo caso non dovrebbe essere un problema.
La soluzione migliore resta forse però quella di trovare una antenna gi dimensioni maggiori e di guadagno maggiore.
Se ti interessa una sola direzione metti una bella direttiva e fai 200 metri...
#10817
Da quello che si vede nella foto sembra che la strada sia a senso unico, se è così, e il tuo scopo è di aprire il cancello quando sei di ritorno, come hai scritto, la soluzione migliore mi pare proprio l'antenna direzionale, puntata contro il senso di percorrenza della strada e piazzata all'estremità della proprietà, sempre dalla direzione da cui si arriva.
Vorrei inoltre far presente che aprire il cancello fuori della portata ottica è pericoloso non solo per eventuali passanti, ma anche per la possibilità di intrusioni, quindi, attento.
maxmix69 ringraziano

Su internet si trovano dati riguardante la massa e[…]

Paulownia Tormentosa o Pannelli Solari.. La doman[…]

Non ti posso aiutare purtroppo, fino a quando non […]

Ecco una simulazione https://i.postimg[…]

Visita il nostro canale telegram