Discussioni di carattere generale sull'elettronica analogica e digitale. Didattica e applicazioni pratiche.
#8847
Salve a tutti ragazzi apro questo post perchè ho un problema ho da poco acquistato una decina di lampade led ma purtroppo nel giro di un mese si sono tutte bruciate.
Ho veramente bisogno del Vostro aiuto per capire se posso sostituire i componenti e modificarli in modo da scongiurare in futuro qualsiasi problema di spegnimento o bruciatura.

Parto subito spiegando che ogni lampada contiene in totale 20 LED 5730 come vedete dalle foto
sono due strisce da 85x9mm 5730 - 5C2B-10LED collegate in serie tra loro il tutto è alimentato da quel circuito che vedete in foto collegato alla rete di casa a 220-230 V alternata.
Il problema è questo non si è bruciata tutta di colpo ma ho rilevato che cominciavano a lampeggiare prima i led di un lato fino allo spegnimento poi i led dell' altro fino allo spegnimento totale.

Guardando i led non sembrano bruciati sono belli gialli non sono anneriti il circuito non sembra puzzare di bruciato e anche questo non è nero però non capisco a questo punto se siano i led andati oppure il circuito di alimentazione.

In ogni caso vorrei rifare tutto per ogni lampada ma studiarlo bene in modo che non si bruci piu.
Ho anche il problema che il trasformatore alimentatore dovrà essere piccolino perchè deve starci dentro al corpo della lampada che è molto compatta.

Io pensavo proprio di cambiare metodo di alimentazione dei led non so tipo applicando delle resistenze e poi cambiando il trasformatore con uno adatto. oppure mi era venuto in mente di togliore tutto e applicarci un pezzo di strip led che è già dotato di resistenze e trovare un trasformatorino da applicare ad ogni lampada.

Però non so proprio da dove cominciare soprattutto per il nuovo trasformatorino l' idea è di trovare una soluzione con cui scongiurare per sempre la possibilità che si bruci o i led o il trasformatore.

Chiedo il Vostro prezioso consiglio ve ne sarei veramente grato.

IMG-20200529-072701.jpg

IMG-20200529-072633.jpg

IMG-20200529-072643.jpg

Grazie mille in anticipo dell' aiuto.
saluti
#8849
Da come lo descrivi sembrerebbero i Led che si interrompono perchè di scarsa qualità. Provali uno alla volta con una pila o un alimentatore (minimo 5V) e resistenza in serie. La resistenza varia da 220 ohm per tensione di 4,5 volt fino a 2200 ohm per tensione di 24 volt.
samu83 ringraziano
#8850
Hai le caratteristiche delle strisce di LED? Ovvero la tensione e la corrente a cui devono essere alimentate?
L'alimentatore è a corrente costante o a tensione costante? (5730 non vuol dire niente, è solo la dimensione fisica smd dei led).
Hai comperato le due cose insieme e il venditore ti ha certificato che striscia e alimentatore vanno insieme?
samu83 ringraziano
#8851
maxmix69 ha scritto:Da come lo descrivi sembrerebbero i Led che si interrompono perchè di scarsa qualità. Provali uno alla volta con una pila o un alimentatore (minimo 5V) e resistenza in serie. La resistenza varia da 220 ohm per tensione di 4,5 volt fino a 2200 ohm per tensione di 24 volt.


Salve intanto grazie in anticipo vi dico tutte le informazioni di cui dispongo.
Intanto vorrei precisare che le lampade erano già fatte così le ho aperte proprio per vedere dentro siccome continuano a bruciarsi anche quelle che ho fatto cambiare in garanzia.

Allora ho provato con il tester funzione prova diodi ogni led ed ho scoperto che ci sono dei led che non si illuminano quindi bruciati presumo.

Dei led purtroppo non so nulla non vi era un Datasheet posso solo dirvi quello che è stampigliato :
85x9mm 5730-5C2B-10LED HXD-3778

Ho misurato la tensione in uscita dal driver su una lampada accesa ancora tutta sana diciamo ed ho rilevato 32,7 volt
Presumo quindi che sia un driver in corrente costante.
Sulla confezione è indicato 10W LED SMD MAX 10W .
Se faccio due calcoli 32,7volt 10W corrisponde a 305 mA fissi almeno se ho interpretato bene !!


Ecco come sono collegati i led spero che sia chiaro il mio schizzo:

COLLEGAMENTO-LED.jpg

Cosa ne dite?? secondo Voi può essere che il Driver abbia una corrente costante troppo alta per questi led e in poco tempo si bruciano?

La mia idea sarebbe di togliere tutto comprare una strip led a 12v costanti quelle con le resistenze integrate per capirci tagliare dei pezzi per ogni lampada e trovare sul mercato dei piccoli trasformatori a tensione costante 12v tipo da 500mA o comunque sufficienti per alimentare ogni pezzetto di strip di ogni lampada ed applicarne uno dentro ad ogni lampada. In questo modo lavorando in tensione costante ed avendo dei pezzi di strip led dove ci sono le resistenze integrate non dovrei piu correre il rischio che si brucino??

Fatemi sapere cosa ne pensate ed i Vostri preziosi consigli, ve ne sarei molto grato..
grazie mille
ciao
#8852
A mio parere come ti ho già scritto i led si sono APERTI, cioè interrotti, per scarsa qualità dei medesimi. Se si fossero bruciati per troppa corrente probabilmente li avresti trovati anneriti, cosa che non è. Per sapere se il driver è a corrente costante è sufficiente misurare la sua tensione di uscita a vuoto e a carico. Se resta sostanzialmente la stessa è un semplice alimentatore a tensione costante e se mancano le resistenze di limitazione ai led ovviamente son dolori! La tua idea delle strip di led e alimentatore dedicato è giusta, se ti trovi con le misure meccaniche puoi proseguire.
samu83 ringraziano
#8853
maxmix69 ha scritto:A mio parere come ti ho già scritto i led si sono APERTI, cioè interrotti, per scarsa qualità dei medesimi. Se si fossero bruciati per troppa corrente probabilmente li avresti trovati anneriti, cosa che non è. Per sapere se il driver è a corrente costante è sufficiente misurare la sua tensione di uscita a vuoto e a carico. Se resta sostanzialmente la stessa è un semplice alimentatore a tensione costante e se mancano le resistenze di limitazione ai led ovviamente son dolori! La tua idea delle strip di led e alimentatore dedicato è giusta, se ti trovi con le misure meccaniche puoi proseguire.

Ti ringrazio molto farò per curiosità la prova di misurazione del driver anche a vuoto così capisco meglio se è a corrente costante oppure a tensione costante.
Grazie della conferma sul discorso strip led da 12V spero di farcela stare ma credo di riuscirci ho trovato anche un micro trasformatorino su Ebay da 12volt costanti 6W penso che mi sia sufficiente è grande appena 3x2 cm ...
Grazie mille
#8854
maxmix69 ha scritto:A mio parere come ti ho già scritto i led si sono APERTI, cioè interrotti, per scarsa qualità dei medesimi. Se si fossero bruciati per troppa corrente probabilmente li avresti trovati anneriti, cosa che non è. Per sapere se il driver è a corrente costante è sufficiente misurare la sua tensione di uscita a vuoto e a carico. Se resta sostanzialmente la stessa è un semplice alimentatore a tensione costante e se mancano le resistenze di limitazione ai led ovviamente son dolori! La tua idea delle strip di led e alimentatore dedicato è giusta, se ti trovi con le misure meccaniche puoi proseguire.


Ho misurato la tensione sull' uscita del driver collegato alla 220vol ma a vuoto oscilla dai 57,5 ai 58,0 Volt .
Mentre a pieno carico con tutti led funzionanti accesi segnava 32,7 volt.
Cosa mi dici secondo te è un Corrente costante??
#8856
Se tutto quanto detto è corretto, se ne deduce che il problema è dovuto a LED di bassa qualità, come è molto comune nei prodotti cinesi a basso costo.
Non c'è soluzione se non quella di cambiare tipo di lampade con qualche marca migliore, dato che sostituire i LED difettosi man mano che si presentano non mi pare nè pratico nè economico.
Forse si potrebbe provare a ridurre la corrente nei LED, cosa che dovrebbe aumentarne la durata, ma questo richiede di modificare l'alimentatore.
samu83 ringraziano
#8857
maxmix69 ha scritto:E' ovviamente a corrente costante.

Grazie mille ragazzi era proprio quello che volevo sapere avere la vostra conferma mi tranquillizza.
intanto ho smontato tutto e ho fatto la prova con un pezzo di led strip a 12V costanti ( quelle con le resistenze già saldate per capirci) ci ho collegato un piccolo trasformatorino da 12V costanti 900mA accesso e funziona perfettamente.
A questo punto per semplificare io mi procurerei una striscia da 5 MT di led strip 12 volt costante pronte magari di buona qualità, ,mi compro gli alimentatorini a 12 volt costanti ne ho trovati da 6W grandi 3 cm alla fino sono circa 15- 20 led da alimentare per ogni alimentatore penso che 6 W siano piu che sufficienti comunque in base al tipo di led strip mi farò un conteggio teorico di quanti W mi servono ogni pezzo di strip che devo alimentare con ogni singolo alimentatorino..

A mio avviso per me che non sono un espertone risulta molto piu semplice che non smanettare sui Driver a corrente costante oppure smanettare con i led sfusi ...

Grazie ancora se avere altri consigli da aggiungere sulla soluzione led strip 12 volt costanti sono tutto orecchi..
saluti
alimentazione strip led

scusate per il ritardo Si la batteria c'e

salve ha tutti ho installato un inverter dedicato,[…]

Dimenticavo: le fotocellule lavorano a infrarossi,[…]

Preso.. 20200626_133316.jpg Grazie

Visita il nostro canale telegram