Discussioni di carattere generale su tutto ciò che riguarda l'elettronica digitale ed analogica. Didattica e applicazioni pratiche.
da tacarlo23
#6279
Buongiorno a tutto il forum, mi sono iscritto da poco ho bisogno di aiuto, il mio problema è una sveglia di tendenza con il mobile di camera, ah, le donne come sono strane,
questa sveglia non è provvista di tampone e quando se ne va la corrente si azzera, vorrei un'idea per costruire qualcosa, se possibile, che potesse fare da tampone, magari con delle pile ricaricabili in modo che quando c'è corrente provvede a mantenere cariche le batterie e in caso di mancanza di corrente viene alimentata con le batterie. Avevo pensato usare 4 batterie da 1,2 v, usando un alimentatore di carica batterie che funziona anche da alimentatore sveglia. Ho provato con 4 AA 1,2v con alimentatore da 5v (quello della sveglia), ma non funziona, ho provato con alim. da 6v e uno da 9v, oppurtunamente ridotto per la carica delle pile, poi a valle riduzione con 7805 (tensione della sveglia 4.5v), ma i led dei numeri facevano versi strani, lampeggi, accenzioni a metà, ecc.
Sapendo benissimo che con pochi euro compro la svegia nuova e con tampone, ma lei vuole quella. La sveglia Non è provvista di circuito tampone, alimentazione 4,5V con alimentatore esterno
Chedo a Voi esperti se conescete qualche soluzione con qualche facile circuito per risolvere il problema, Grazie in anticipo a chi mi aiuterà, Carlo
da tacarlo23
#6285
Continua, ho provato con alimentatore a trasformatore e dopo ho tentato con uno da smartphone 5v, vorrei tentare con un power bank, pensi che esiste una modifica per usare uscita quando è collegato, perchè se collegata entrata e uscita non funziona, grazie per le risposte
da mars
#6287
Se l'alimentatore esterno è in corrente continua non esiste ragione per cui non funzioni con un altro alimentatore che dia la stessa tensione. Se invece è in alternata o solo rettificata perchè la sveglia usa la rete come clock, allora la cosa è diversa.
da double
#6288
tacarlo23 ha scritto:.... La sveglia Non è provvista di circuito tampone, alimentazione 4,5V con alimentatore esterno
...
Continua, ho provato con alimentatore a trasformatore e dopo ho tentato con uno da smartphone 5v, ...


Quindi con assoluta certezza previa verifica che hai fatto col tester, la sveglia ha un alimentatore esterno in corrente continua da 4.5 V . Hai già verificato se il <+> è al centro oppure all'esterno del plug (se questo è di quelli coassiali)?
Se l'alimentatore esterno è in continua allora alla sveglia non arriva alcuna tensione alternata a 50 Hz e quindi l'orologio viene fatto avanzare da un oscillatore interno.
Conferma quanto sopra e posta la foto dell'alimentatore (con i dati di targa visibili) e del connettore sulla sveglia in cui si infila il plug dell'alimentatore.

Se lo cose stanno così (e non è detto che lo siano) allora è sicuramente possibile (a meno di stramberie progettuali) inserire delle batterie ricaricabili (4x1.2v) in tampone in uno scatolino fra l'alimentatore e la sveglia

Già che ci siamo spiega meglio questo
esiste una modifica per usare uscita quando è collegato, perchè se collegata entrata e uscita non funziona

A cosa si riferiscono le entrate e le uscite?
da tacarlo23
#6296
Ciao a tutti, forse mi sono mangiato qualche parola, scusate, ho fatto una prova con un powerback di quelli che si usa come riserva tascabile per i telefonini, con entrata micro USB per carica e USB come uscita per la carica del telefono, però collegando entrata e uscita non funziona, probabilmente l'elettronica interna non lo permette, mi sembrava possibile, ma invece niente. Sempre grazie per le risposte, Carlo
da double
#6301
tacarlo23 ha scritto: ...collegando entrata e uscita non funziona, probabilmente l'elettronica interna non lo permette, mi sembrava possibile, ma invece niente....


bene, hai collegato la presa usb di uscita del powerbank con la presa di alimentazione esterna (come è fatta?) della sveglia. e non funziona. Ma come è fatto il cavo di collegamento? E' lo stesso cavetto originale della sveglia o ne hai usato un altro ed in tal caso come sono i collegamenti del cavetto??

Ripropongo la domanda che ho fatto prima
Quindi con assoluta certezza previa verifica che hai fatto col tester, la sveglia ha un alimentatore esterno in corrente continua da 4.5 V . Hai già verificato se il <+> è al centro oppure all'esterno del plug (se questo è di quelli coassiali)?
..
Conferma quanto sopra e posta la foto dell'alimentatore (con i dati di targa visibili) e del connettore sulla sveglia in cui si infila il plug dell'alimentatore.


Anche se sembrano domande banali, tieni presente che TU hai in mano sveglia, cavetto ed alimentatore, mentre NOI dobbiamo basarci sulle tue descrizioni che spesso (ed ovviamente senza malizia) danno molte cose per scontate!
da mars
#6305
Ovvero:

- se la sveglia è alimentata a 4.5V in corrente continua, applicando qualsiasi altra fonte di corrente continua con la giusta polarità di valore simile dovrà funzionare

- Se hai collegato le fonti esterne di tensione continua da 4.5V (ad esempio 3 batterie AA) con la giusta polarità e la sveglia non funziona, vuol dire che non serve cc, ma ca o impulsiva (cc rettificata, ma senza condensatori)
Per cui un powerbank o una batteria esterna da sole non servono.

Altro NON si uò dire dato che
- non sappiamo che sveglia è
- non c'è una foto dell'alimentatore (lato targa)
- non abbiamo fatto noi i collegamenti e quindi non sappiamo se sono sbagliati o no

Per cui: fornisci i dati di cui sopra , foto principalmente, e forse si può dare una risposta, altrimenti parliamo a vuoto

Missed, as usual...

Tampone sveglia

Ovvero: - se la sveglia è alimentata a 4.5V in co[…]

Regolatore di Tensione

Proprio no. E' un compito per qualche genere di s[…]

Ponte Morandi

Il "commissario" annuncia che la demoli[…]

 scarica la nostra app android